Clicky

07/11/2018

“OPEN FACTORY”, AMB APRE LE PORTE DELLO STABILIMENTO DI AMARO


Può sembrare sorprendente, ma se ci fermassimo a osservare le nostre tavole imbandite per il pranzo o mentre facciamo colazione, ci accorgeremmo di avere davanti agli occhi il risultato di alcune delle più raffinate tecnologie della manifattura del XXI° secolo.

Nel settore del packaging alimentare, ad esempio, la ricerca scientifica ha permesso negli ultimi anni di mettere a disposizione film plastici di altissima qualità, in grado di conservare meglio i prodotti, con maggiore sicurezza per l'ambiente e il consumatore. Una migliore conservazione che si traduce poi anche in un minor spreco di alimenti.

Ma come viene prodotto il contenitore di plastica in cui sono conservati i nostri tortellini? Da quali materie prime si parte e come si garantisce la conservazione perfetta dell’alimento? In che cosa consiste l'avanzatissima tecnologia che concretizza la fase dell'estrusione del film? Grazie a quali processi chimici e tecnologici è possibile ottenere una grafica colorata e accattivante garantendo nel contempo altissimi livelli di qualità e di sicurezza alimentare? È un vero e proprio viaggio all'insegna della divulgazione scientifica e industriale quello offerto da AMB in occasione di “Open Factory”, la giornata nazionale delle “fabbriche aperte”, promossa da ItalyPost in collaborazione con L'Economia del Corriere della Sera e in programma il prossimo 25 novembre, con la partecipazione delle realtà industriali più all'avanguardia d'Italia.

AMB aprirà per la prima volta le porte del suo stabilimento di Amaro, in Carnia, facendo entrare tutti gli interessati nel cuore del suo sistema produttivo. Nel corso di un tour guidato di circa un’ora e mezza, a partire dalle 15 e secondo disponibilità, i visitatori potranno immergersi nelle attività che caratterizzano l'intera filiera tecnologica di AMB. Per accedere alla visita è necessario indossare le apposite protezioni a garanzia di un tour perfettamente controllato e sicuro. Un tour che permetterà ai visitatori di assistere all'intero ciclo della plastica e al percorso virtuoso che quotidianamente si sviluppa all'interno dell'insediamento di AMB: dall’arrivo delle materie prime (polimeri) fino alla loro lavorazione e al taglio delle bobine.

Un focus specifico sarà dedicato alla nuova linea di estrusione dei film plastici, basata su una macchina ad altissima tecnologia.

Sarà anche possibile approfondire il progetto water-based, l'innovativo processo introdotto da AMB nel 2014 (prima azienda in Europa), grazie al quale è possibile eliminare i solventi nella stampa su film per alimenti. Una tecnologia – quella del water-based – che per il mondo della plastica è stata un’autentica rivoluzione con importanti vantaggi: grazie all’assenza di solventi, i prodotti alimentari hanno garanzia di totale preservazione dalla migrazione di sostanze indesiderate, mantenendo però un’eccellente qualità di produzione.

La partecipazione all'iniziativa è libera e aperta a tutti gli interessati previa prenotazione. Visitando il sito www.openfactory.it e accedendo alla pagina dedicata (www.open-factory.it/amb/) è possibile visionare il programma offerto.

www.open-factory.it/amb/


Follow us on    Linkedin